RomaBambina.Org

Facciamo di Roma una Città delle Bambine e dei Bambini


RomaBambina.Org

Il Dipartimento Scuola di FIABA aderisce al Manifesto per una ‘Roma Bambina’

dipartimento fiaba

Il Dipartimento Scuola di FIABA si affianca al Progetto e firma la petizione a favore del Manifesto per una Roma Bambina, ideato da Italo Cassa, Presidente dalla Scuola della Pace, associazione di volontariato di Roma.

Scopo del Progetto, sin ad ora ampiamente recepito dal mondo culturale, è quello di rivolgere un’istanza direttamente al futuro/a Sindaco/a per chiedere la realizzazione di una città adatta alla crescita serena delle Bambine e dei Bambini.

L’attenzione del futuro Sindaco di Roma dovrà pertanto essere rivolta anche verso i bambini e i loro diritti, primo fra tutti il godimento di una città fruibile, priva di barriere, anche sensoriali e culturali, gioiosa e rispettosa della Carta Internazionale ONU per i diritti dell’infanzia.

Per essere in grado di rispondere alle esigenze, Roma dovrà avere cura nel predisporre una progettualità architetturale e urbanistica solida e pensata, più vicina ai bambini di quanto non sia stata sino a questo momento, con il recupero e l’ammodernamento strutturale degli edifici scolastici e delle strutture educative, ancora in parte prive di sicurezza.

La fruizione positiva dell’educazione da parte delle allieve e degli alunni potrà avvenire solo attraverso l’organizzazione inclusiva di tutti gli ambienti di vita quotidiana, delle aule e degli spazi sportivi e ricreativi, finalmente rispondenti alle molteplici differenze psico-fisiche e culturali che caratterizzano le nostre scuole.

La città non potrà trascurare la qualità dei servizi da dedicare ai più piccoli, dovrà essere più sicura e accogliente perché a misura di bambino, con spazi adeguati per l’esercizio dell’arte e del gioco, a diretto contatto con la natura e gli animali.

Gli aderenti al ‘Manifesto’ chiedono che si creino centri culturali adeguati alle esigenze dei piccoli, ludoteche, teatri, cinema, biblioteche e librerie dedicate allo svago e alla crescita culturale e alla formazione civica dei futuri cittadini di Roma.

L’armonia intergenerazionale sarà possibile quando favorita dall’incontro non conflittuale tra le comunità educanti e quando garantita dal rispetto che le bambine e i bambini necessitano di diritto per crescere sani e positivi, pronti per affrontare con futura consapevolezza le numerose sfide della società a venire.

Per aderire al Progetto per una Roma Bambina, ideato e proposto dalla Scuola della Pace si può visitare il sito www.romabambina.org e contribuire in tal modo alla diffusione ampia e trasversale del ‘Manifesto’ tra quanti hanno a cuore un cambiamento sostanziale dell’attuale situazione cittadina.

Il Dipartimento Scuola di FIABA, consapevole della necessità non derogabile di occuparsi dei bambini, si rivolge a sua volta al futuro Sindaco/a di Roma chiedendo di recepire l’esigenza culturale da più parti manifestata e di sanare i disagi profondi ancora esistenti nella nostra città.

Non un diffuso luna park cittadino a tema ma una serie di interventi stabili rivolti alla maternità, alla cura e all’assistenza necessarie a garantire ai nostri bambini il supporto alla crescita armonica in un contesto inclusivo e civico.

L’articolo originale è qui: www.dipartimentoscuola.fiaba.org/dip/il-dipartimento-scuola-di-fiaba-aderisce-al-manifesto-per-una-roma-bambina/

 

Share

1 Opinion


You may use these HTML tags and attributes to empatize your opinion:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>