RomaBambina.Org

Facciamo di Roma una Città delle Bambine e dei Bambini


RomaBambina.Org

Le super bolle di sapone

bolle_mandela

Articolo tratto dall’omonimo lavoro realizzato dai ragazzi di terza dell’Istituto Comprensivo “Nelson Mandela” di Roma

Il primo giorno di scuola abbiamo realizzato le super bolle di sapone visto che, per quest’anno scolastico, l’argomento che ci accompagnerà nel nostro viaggio meraviglioso sarà:
L’ACQUA.

LE SUPER BOLLE DI SAPONE

Le bolle di sapone sembrano magiche: una goccia d’aria rinchiusa da una fragilissima pellicola d’acqua. Eppure sono il più scientifico dei giochi.

Ingredienti
. 4 vasetti d’acqua
. 1/2 vasetto di zucchero a velo
. 1 vasetto di sapone per piatti ultraconcentrato
. 1 foglio di gelatina per alimenti (colla di pesce)

Attrezzatura
. Pentolino
. Contenitore per mettere a bagno un foglio di gelatina
. Vasetto di yogurt come misurino
. Barattolo da circa 600 ml
. Contenitore vuoto con bastoncino per bolle di sapone

PROCEDIMENTO
Prima di iniziare l’esperimento, dosa tutti gli ingredienti;
. metti il foglio di colla di pesce in ammollo in acqua freddissima per dieci minuti;
. in un contenitore unisci 2 vasetti d’acqua e 1/2 vasetto di zucchero a velo;
. aggiungi il foglio di colla di pesce all’acqua con lo zucchero e metti a scaldare per un paio di minuti, il tempo necessario a far sciogliere perfettamente lo zucchero e la gelatina;
. togli dal fuoco e unisci un vasetto d’acqua fredda per abbassare la temperatura;
. aggiungi un vasetto di sapone liquido concentrato e mescola cercando di non formare schiuma;
. aggiungi l’ultimo vasetto d’acqua (in totale 4 vasetti);
. versa il liquido dentro un barattolo e lascia riposare per qualche ora prima di utilizzarlo per dare tempo alla colla di pesce di creare dei legami con l’acqua;
. trasferisci il liquido in contenitori più piccoli mano a mano che lo usi.
. Prova a gonfiare le bolle di sapone su un piatto piano con il fondo coperto d’acqua, intingendo la punta di una cannuccia nel liquido e soffiandoci delicatamente dentro. Grazie all’umidità otterrai bolle grandissime, molto resistenti, senza neanche una goccia sul pavimento!

SPIEGAZIONE SCIENTIFICA
Questa ricetta per le bolle di sapone è stata sviluppata nell’ambito del programma Maestra Natura. La sua formula si basa su due caratteristiche:
. la capacità dello zucchero di rendere i liquidi più viscosi;
. la capacità delle proteine di stabilizzare le bolle.
. Come proteina è stata scelta la “colla di pesce”, che si trova facilmente al supermercato in confezioni di fogli trasparenti. Prima di essere utilizzati, i fogli di colla di pesce devono essere ammorbiditi in acqua ben fredda altrimenti il collagene di cui sono composti si scioglie in modo non uniforme e diventano inutilizzabile.
Originariamente la colla di pesce era usata proprio come colla ed è la stessa funzione che svolge nelle bolle di sapone. Unita all’acqua, resa più viscosa dallo zucchero, aiuta a stabilizzare le bolle, rendendole più elastiche, più grandi e facendole durare un po’ di più.
L’ingrediente che produce le bolle in questa ricetta è il sapone, che ha un’elevata concentrazione di tensioattivi che diminuiscono la tensione superficiale dell’acqua permettendo ad una pellicola di acqua di staccarsi e avvolgere una bolla d’aria.

La scheda originale è scaricabile da qui: www.icviatorriani.gov.it/wp-content/uploads/2013/03/LE-SUPER-BOLLE-DI-SAPONE.pdf

L’esperimento della scuola è stato ripreso dal sito di Maestra Natura: www.maestranatura.org/

Guarda anche la nostra ricetta Gluten Free

Ricetta “Gluten Free” per bolle di sapone giganti

bolle celiache

Ecco come preparare la ricetta per fare le bolle di sapone giganti (ricetta per un litro di sapone concentrato, con cui realizzare 11 litri di liquido per le bolle di sapone). Questa ricetta è offerta a tutti/e da RomaBambina.Org che l’ha già provata con successo. (Attenzione… In questa ricetta si usano ‘anche’ prodotti

La pagina Facebook di Roma Bambina Ricordati di visitare anche la Pagina Facebook di Roma Bambina e cliccare su “Mi piace”: www.facebook.com/RomaBambina.Org/

Twitter Roma BambinaE poi c’è anche Twitter: https://twitter.com/RomaBambina

Share

Comments are closed.